natale-vienna
In Festa

Natale a Vienna: mercatini, concerti e molto altro 🇦🇹

Vienna, la magica città imperiale rifulge di luci meravigliose e colorate. Le spoglie chiome degli alberi che incorniciano i Boulevard di Kertnerstraße sono ora elegantemente adornate da lunghe scie di luce che risplendono nelle notti d’inverno disegnando un lungo corridoio dorato. I passanti e i turisti che popolano la città non possono far altro che ammirarne la sfolgorante bellezza.

Le foto non rendono giustizia allo splendore che regala Vienna in questo periodo di festa. La città sembra essere avvolta da un manto prezioso, questa volta non fatto di neve candida bensì di luminarie, festoni, fiocchi e ghirlande di Natale: una nuova veste da mostrare con fierezza, come fosse una donna dalla grazia innata, la cui eleganza non viene scalfita dall’abbondanza di ornamenti bensì accentuata e messa in risalto.

Vienna incanta qualunque spettatore

É impossibile non fermarsi a contemplare lo spettacolo che offre soprattutto quando, calato il sole, le luci del centro si accendono creando un’atmosfera unica. Le vetrine e le facciate dei grandi hotel che si susseguono lungo l’Opernring sono arricchite da magnifiche decorazioni.

I mercatini di Natale, i cosiddetti Christkindlmärkte, fanno capolino da ogni angolo della città: nascosti tra i Gasse (vicoli) del centro, lungo le vie dello shopping o ai piedi dei più famosi monumenti della città.

Lasciatevi inebriare dal profumo di mela e cannella, pan di zenzero e mandorle tostate che pervade le decine di bancarelle incastonate tra i luoghi simbolo di Vienna come il Belvedere, la reggia di Schönbrunn, il Museumquartier, la magnifica Rathausplatz o l’imponente Karlskirche: vi accorgerete che una sola giornata forse non basterà per apprezzare appieno ogni dettaglio.

Tra gli stand si possono scorgere addobbi natalizi in vetro o ceramica, dolciumi di cioccolato, Krapfen alla crema e alla marmellata, gioielli, sciarpe e cappelli in lana o in cotone, creazioni fatte a mano e altri pezzi d’artigianato. Ci si può poi scaldare magari sorseggiando una cioccolata calda, del Glühwein (vin brûlé) o del Punsch all’arancia o alla ciliegia e gustando qualche leccornia in compagnia.

Le origini di una tradizione trecentenaria

I primi cenni storici sui Christkindlmärkte risalgono agli inizi del 18° secolo. Nel lontano 1722 la famosa piazza Freyung, situata nel centro storico di Vienna, ospitava regolarmente un mercato di frutta e verdura. A questo si decise di affiancarne un secondo adibito alla vendita di oggetti e leccornie in occasione della celebrazione di San Nicola e delle festività natalizie. Tuttavia questa novità non fu accolta favorevolmente dai commercianti  dei vari stand al punto che, a causa dei numerosi diverbi e conflitti d’interesse, nel 1842 si avanzò la proposta di trasferire il mercatino natalizio nella piazza am Hof. Tale decisione fu confermata ed ufficializzata un anno dopo.

Durante la seconda guerra mondiale, tra il 1923 e il 1946, il mercatino di Natale cambiò di sede ben cinque volte: fu spostato nuovamente in piazza Freyung, per poi essere trasferito nella piazza antistante il duomo di Santo Stefano; dal 1928 al 1937 era la Neubaugürtel ad ospitarlo, successivamente piazza am Hof e infine ancora una volta Stephanplatz. Anche negli anni a seguire la collocazione dei Christkindlmärkte subì ripetutamente dei cambiamenti.

Mercatini di Natale a Vienna oggi

Oggi sembra la Rathausplatz ad aver conquistato il posto d’onore diventando sede ufficiale dei mercatini nonché meta prediletta dalle centinaia di turisti che affollano la città in questo periodo. Protagonista indiscusso della scena è senz’altro il maestoso Municipio che in un gioco di prospettive sembra essere incorniciato dal gigantesco arco illuminato posto all’ingresso della piazza. Le quattro candele in cima rappresentano le quattro domeniche che precedono il Natale. Ogni domenica come da tradizione ne viene accesa una, scandendo così il tempo dell’Avvento.

 natale-vienna

Date e orari d’apertura dei principali mercatini di Natale del 2019:

Rathausplatz: dal 15 novembre al 24 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 21.30 (ven-sab: fino alle 22.00)

Reggia di Schönbrunn: dal 23 novembre al 26 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 21.00

Piazza Freyung: dal 23 novembre al 23 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 21.00

Belvedere: dal 22 novembre al 26 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 21.00

Karlskirche: dal 22 novembre al 23 dicembre, dalle ore 12.00 alle ore 20.00

Stephanplatz: dal 15 novembre al 26 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 21.00

Musica e concerti di Natale

Al mix di luminarie e bancarelle non può mancare di certo anche la musica: un ingrediente fondamentale a cui Vienna non può rinunciare dal momento che è proprio lei ad ospitare nella elegantissima Musikverein uno dei più attesi eventi dell’anno: il concerto di Capodanno.

Il 1 Gennaio non è l’unica data da tenere a mente.  Tramite il sito www.wien.info.it è possibile consultare un vasto programma musicale dedicato a tutti gli appassionati di musica classica e musica sacra. Durante tutto l’anno e in particolare modo nel periodo natalizio sono previsti numerosi concerti tenuti all’interno di suggestivi edifici religiosi come il duomo di Santo Stefano, la cappella del Palazzo imperiale, la chiesa di San Carlo e la chiesa di San Pietro. Opere di grandi compositori quali Schubert, Haydn, Mozart e Bach sono egregiamente eseguite all’interno di baroccheggianti palcoscenici e romaniche cornici.

natale-vienna
Credits: Albertus82

Per chi fosse interessato ad altri generi musicali si consiglia di fare un salto nel quartiere del Prater. Ai piedi della famosa ruota panoramica l’intrattenimento musicale è garantito con musica dal vivo che spazia dal soul al pop e con cori gospel. Il tutto è condito da spettacoli per grandi e piccini e dalla magica atmosfera dei mercatini natalizi che anche in questa zona non possono mancare.

In conclusione

Vienna ha reso realtà tutto ciò che abbiamo spesso sognato e immaginato pensando al Natale. Se sceglierete la capitale austriaca come meta per il vostro prossimo viaggio  state certi che non deluderà le vostre aspettative e, anzi, dopo averla scoperta non ne avrete mai abbastanza!

 

Facebooklinkedinmail
 

2 commenti

  • silvia terracciano

    I mercatini di Natale sono davvero bellissimi soprattutto nelle regioni e stati del Nord, hanno un fascino particolare, noi quest’anno andremo a quelli che fanno sul Lago d’Iseo col bimbo piccolo non è sempre semplice fare tutto ma ci accontentiamo

     
    • Laura Serrentino

      Si è proprio vero, li apprezzo tantissimo ancor più perché a Roma non li fanno e sono secondo me molto suggestivi 🙂 ma si sono sicura che respirerete ugualmente l’atmosfera natalizia ☺️

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *